lunedì 9 settembre 2013

Pubblicato da Giua Sue Serafini a 16:58 0 commenti
WELOCOME IN INDIE STYLE.


Che cosa significa essere indie

CITAZIONE
Il termine musica indie (neologismo della lingua inglese derivato dalla contrazione del termine independent) è riferibile ad un insieme di generi musicali caratterizzato da una certa indipendenza, reale oppure percepita, dalla musica pop e da una cultura cosiddetta mainstream (cultura di massa), nonché da un approccio personale alla musica stessa.
L'abbigliamento indie viene approfondito e seguito in Italia grazie alle "American Girl" che hanno diffuso questo stile ampliandolo per la rete.
Youtube,Instagram,Twitter,Welove..nè sono stati invasi completamente scatenando le ragazze, e non, di tutto il mondo verso un'indipendenza del proprio stile,creando outfit su oufit.
Se ti domandi cos'è un outfit te lo spiego in una sola parola : CORREDO.
Con il termine outfit le ragazze si scatenano sui social network caricando una propria immagine scattata a momento con la realizzazione del proprio correndo da mettere nello stesso giorno.
Io , ed altre Fashion blogger , realizziamo degli outfit anche per l'ispirazione di qualche ragazza che , vedendo la foto , si ispirano ad essa se il capo le piace , acquisendone una propria ispirazione sfruttandolo come meglio crede.
Se metti su un qualsiasi social ( Esempio Instagram ) il termine outfit , vengono fuori milioni e milioni di immagini del proprio stile di ogni ragazza.









Cercando su internet cercavo una parola che avesse un significato allo stile Indie , non è stato facile anche perchè ognuno ha il suo modo di vedere , però ho trovato il modo di vestire che accomuna molte ragazze da questo stile .

 Cappotti e giacche:
In questa stagione spesso si vedono maxi maglie o enormi maglioni al posto di cappotti o giacche, ma è ovvio che d'inverno qualcosa si dovrà pur mettere! Quindi cappottini! Niente di nero o dai tagli troppo austeri, piuttosto grigio soft o blu, anche il verdone andrà moltissimo, quest'anno in particolare, tutti i negozi propongoni il verde militare, soprattutto per giacche lunghe con il pelo nei cappucci e sono perfetti con lo stile indie! Niente di troppo lungo, cappotti corti piuttosto. Per quanto riguarda le giacche va sicuramente per la maggiore la pelle (o, in alternativa, il camoscio). Chiodi sui toni del marrone in tutte le sue gradazioni (specialmente se avete la carnagione chiara e i capelli scuri). Se invece siete bionde anche il nero andrà benissimo! Basta non esagerare con le tonalità scure. Con il marrone, comunque, non si sbaglia assolutamente mai.
Calzature:
 
Converse! Assolutamente indispensabili per chi si vuol far identificare come indie. Colori tenui possibilmente, anche se, in genere i maschi però, optano per tinte fluo abbinate alle camicie a quadri. Esempi? Beige, bianco, grigio, marrone, rosso scuro o verde scuro. Non importa molto se alte o basse, entrambe vanno bene. Altre calzature molto in voga sono le scarpe da ginnastica più alte, tipo Nike o Adidas...i nuovi modelli hanno sempre una versione color cuoio con lacci particolari in spago sul beige. Anche quelle nere spesso sono d'effetto. Vans old school, mocassini rovinati sempre in cuoio marroni oppure scamosciate. Però vanno sempre per la maggiore le scarpe da ginnastica, questo è un dato di fatto! Per l'inverno sempre Converse oppure stivaletti, sempre medio bassi comunque, in cuoio marroni, dalla linea molto semplice e senza grandi tacchi. Anche le Clarks e i polacchini in generale andranno benissimo! Per chi si ispira un po' allo stile boho sono indispensabili ballerine sfatte e vintage, oppure francesine ultra flat di cuoio morbide.
 
Accessori:
 
Per quanto riguarda le borse si puo' tranquillamente parlare di buste in cuoio marrone di ogni genere! Grandi, piccole, con il manico corto, con il manico lungo, marrone chiaro, marrone scuro, nero e anche rosso a volte. Sempre e rigorosamente di pelle (o finta pelle ovviamente). Spesso si utilizzano anche borse di tela molto semplici, in genere bianche con una stampa, ma più in estate, per l'inverno sono assolutamente sconsigliate. Anche gli zainetti con molte tasche e le cartelle "old school" si addicono a questo stile. Un negozio che consiglio assolutamente è Accessorize, perchè si trova tutto a poco prezzo. Poi...accessori. Occhiali ray-ban wayfarer. Non c'è un colore particolare, se ne vedono di ogni per la strada! I più classici scelgono il nero, i più azzardati il verde acqua e via dicendo. Ce ne sono per tutti i gusti e senza dubbio contraddistinguono gli indie. Altro punto fondamentale sono le sciarpe. Sì perchè, in genere, tantissime ragazze indie indossano enormi sciarpone damascate che attorcigliano attorno al collo senza lasciarle penzolare, un po' in stile "collare". Per i colori non ci sono problemi, la scelta è molto ampia, se avete un giacchino marrone tutte le tonalità si abbineranno perfettamente! Per quanto riguarda i gioielli...in genere chi è indie non abbonda! Sì, spesso le ragazze portano bracciali o anelli, ma dalla linea minimal, spesso si tratta di laccetti in cuoio. Poche collane, in genere molto lunghe e dorate, ma un dorato opaco, rovinato. Molto vintage.
 
Dalla vita in giù:
 
I calzoni più gettonati sono senza ombra di dubbio i jeans! Non troppo scuri, piuttosto tendenti all'azzurro. Devono essere necessariamente ultra skinny! Spesso si opta per i cheap monday che hanno un prezzo discreto e una buona qualità! Anche se, ultimamente, al posto dei jeans, si vedono spesso jeggins a vita molto bassa e, ovviamente, iper fascianti. Anche se, i migliori, restano sempre i vecchi jeans un po' usati blu con il risvolto sul fondo! Il risvolto è assolutamente fondamentale! Deve essere piccolo, e rigirato su se stesso più volte in modo da essere sottile lasciano scoperta la caviglia. In genere, in estate e primavera, si portano calzini cortissimi praticamente invisibili dentro le scarpe, mentre, in inverno, sono molto di moda calzini lunghi colorati con varie fantasie, sempre sui toni terra (marrone, beige, rosso bordeaux, verdone ecc.) che sbucano dalle scarpe e finiscono dentro i jeans. Bizzarri, ma carini se li sapete portare. In estate vanno moltissimo gli shorts, molto molto shorts e consumati; spesso a vita alta. I pantaloni...in genere vanno proprio leggins neri o grigi e leggins sul blu chiaro, ma si vedono anche pantaloni iper aderenti di fustagno a costine, magari color blu scuro o beige. Spesso si vedono anche gonne molto corte o shorts sopra ai collant! In genere le gonne sono a vita alta con motivi floreali o geometrici, altre a tinta unita. In genere si indossano con una semplice maglietta infilata dentro e una lunga collana con pendente.
 
Dalla vita in su:
 
 Un capo fondamentale nel guardaroba di una ragazza indie sono i cardigan! TANTI E TANTI E TANTI! Mille sfumature del grigio e del marrone, gli altri colori sono meno gettonati. In genere da indossare con canotte molto minimal e a tinta unica oppure con magliette bianche con stampe di gruppi o cose del genere. Niente di troppo colorato comunque! Le tee vanno moltissimo (perfette quelle bianche dell'hard rock cafè) specie se bianche con stampe in bianco e nero oppure monocolore sui toni del beige o grigio. Meno nero...anche se ci puo' stare a volte. Sempre estremamente gettonate le camicie a quadri in stile "allegro boscaiolo". Non sempre enormi in flanella, ci sono anche versioni più sexy e femminili aderenti in cotone, magari con le
maniche a 3/4. Vanno moltissimo le felpone! Enormi e sempre sui toni del marrone o del vinaccia o verdi o beige o grige o blu. Colori tenui comunque, assolutamente mai niente di fluorescente. In genere piacciono di più quelle unite (senza cerniera intendo), magari con il pelo nel cappuccio in inverno. Anche i maxy cardigan di lana sempre con il cappuccio vanno molto di moda e i mega maglioni. Sempre in tonalità soft. In estate vanno molto le maglie larghe che lasciano scoperta una spalla, in genere bianche o grige. Spesso, sempre in estate, si tende a portare maglie che lasciano la pancia scoperta e magari a girocollo con le maniche corte con qualche stampa di gruppi rock. E' da ricordare che il minimal rimane sempre e comunque un must per chi veste indie. 

"Indie" your room:
image
Allora...non parlo assolutamente da esperta, ma ho trovato talmente tante foto sul web di camere in stile "indie" in siti che si definiscono "indie" da dire con fermezza che se volete una camera "del genere" dovete: prima di tutto comprare lucette di natale; non so se avete presente quelle che si mettono attorno alla casa o attorno ai grandi alberi...quel filo continuo con tante lucette. Ecco, quello è fondamentale, è presente in tutte le foto che ho visto e salvato. Puo' essere di vari colori, le lucette di varie forme...sta a voi scegliere! Poi...le pareti possibilmente colorate di tonalità intense (rosa scuro, verde scuro, blu) oppure semplicemente bianche. I muri tappezzati da immagini...non immagini qualunque, spesso cartoline, biglietti, pass, targhette, tagliandini, mini poster, biglietti da visita...insomma, le cose più impensabili e poi FOTO! Sì, tante e tantissime foto! Polaroid possibilmente. In genere queste camere sono in stile un po' nerd, ovvero, tantissimi libri, macchine da scrivere, computer all'avanguardia e cose del genere. Spesso si trovano anche piccoli oggetti definibili "d'antiquariato"; per esempio quadretti oppure portagioie. Spesso sono presenti molti accessori che definirei eccentrici, tipo tendine di velluto, specchi con cornici luminose o molto particolari, oggetti da collezione, bambole ecc. Ps. un'alternativa alle lucette di natale sono anche le palline di carta in stile "cinese" (o giapponese non so).
 

Indie Style Copyright © 2012 Design by Antonia Sundrani Vinte e poucos